L'app che collega la città italiana di Mantova con i suoi cittadini

Immagina di camminare per strada, nella tua città di origine, e di iniziare a conversare con essa. Dove dovrei andare a mangiare stasera? Quel concerto è già tutto esaurito o posso ancora acquistare i biglietti? Potresti prenotare un tavolo in quel nuovo ristorante che muoio dalla voglia di provare? Potrebbe sembrare che questo tipo di conversazione venga fuori direttamente da un'opera di finzione fantascientifica, qualcosa simile al film vincitore dell'Oscar "Her", in cui il protagonista si innamora del suo nuovo sistema operativo. Ma nella regione della Lombardia, nel nord Italia, la città storica di Mantua ha trasformato questo concetto in realtà. Di seguito scoprirai di più sulle tecnologie avanzate che Mantua ha adottato, innovazioni che l'hanno trasformata nella prima città "phygital" (physical + digital) d'Italia, collegando la necessità di vivere "fisicamente" una città con l'aiuto di un assistente digitale concepito per renderlo possibile. — Philippe Leonard


La guida definitiva della città

Vista come "l'evoluzione intelligente della città", Mantova si è autobattezzata la prima "Città Phygital" d'Italia, una città che collega le esperienze fisiche e digitali che i residenti possono vivere entro i suoi confini. Cosa significa esattamente? La capitale italiana della cultura 2016, con l'aiuto di fabbricadigitale (l'azienda informatica italiana alla base dell'esperienza digitale di Telecom Italia all'Expo 2015), sta lavorando con tecnologie avanzate finalizzate all'apprendimento automatico dei dati, che permettono di analizzare in tempo reale le informazioni della città intelligente. Utilizzando un sistema di mappatura urbana pluridimensionale che agisce in tempo reale, un motore di intelligenza artificiale può collegare visitatori e residenti alla città, offrendo loro tutto, dai suggerimenti per gli acquisti in zona (progettati in base alle preferenze della persona) al controllo degli orari degli spettacoli e la disponibilità dei posti durante gli eventi locali.

Un'app per la città

Tutto inizia con un'app. Grazie alla funzione "Phygital Commerce" dello smartphone, i residenti avranno la possibilità di comunicare attivamente con la città per vivere "la migliore esperienza di vita" possibile, poiché questo tipo di tecnologia può analizzare le preferenze e anticipare i desideri, offrendo informazioni che si adattino perfettamente ai gusti e alle modalità di consumo di una persona. Non solo l'app fornirà una serie di informazioni utili come gli avvisi sul traffico o guide assistite della città, ma potrà mostrare anche video 3D e a 360°, disporrà di funzioni di realtà aumentata e fornirà assistenza nelle attività quotidiane, evitando ad esempio le code per le prenotazioni.
Questo tipo di progetto digitale rivoluzionario è solo una componente del piano che la città di Mantova vuole attuare al fine di migliorare quanto più possibile la qualità della vita dei suoi cittadini e dei visitatori. La città crescerà anche in modo sostenibile grazie al progetto "Rigenerare Mantova", un'iniziativa di pianificazione urbana e architettonica che ridefinisce il sistema delle aree inutilizzate e abbandonate nei pressi del lungomare, costruendo una nuova serie di spazi pubblici che collegano le proposte urbane e naturali di Mantova.